Emozione e coinvolgimento per i giovanissimi della scuola dell’infanzia Anna Maria Scarpino di Borgo Hermada che hanno partecipato alla Festa dell’Albero 2022. All’interno del giardino del plesso diretto da Aldo Di Trocchio le maestre insieme ai bambini e allo staff della Pedagnalonga hanno piantato un albero di corbezzolo e un cedro del Libano: il primo, donato dall’associazione Pedagnalonga, è stato messo a dimora nel punto in cui un altro albero era caduto nei mesi scorsi a causa di una tempesta di vento. «Siamo molto felici di collaborare con la scuola dell’infanzia durante tutto l’anno anche perché la nostra idea è proprio quella di far vivere la nostra realtà non solo in occasione dell’evento di primavera – spiega Giulia Marostica, vice presidente della Pedagnalonga – la giornata dell’albero è un momento molto importante per i bimbi perché li aiuta a conoscere e apprezzare gli alberi». I piccoli studenti, che nei giorni scorsi avevano visitato la foresta del Parco Nazionale del Circeo, hanno poi hanno cantato la canzone dell’albero durante la messa a dimora del cedro del Libano. «Questo albero viene inserito nel Giardino delle Sette meraviglie del mondo moderno, un contesto in cui ogni essenza viene associata a una delle Meraviglie e questo è un modo importante per far scoprire ai giovanissimi posti molto lontani e interessanti» ha chiarito Valentina Golfieri, responsabile di plesso che ha parlato in rappresentanza di tutto lo staff delle maestre e degli operatori che hanno reso possibile l’iniziativa.