Apri

sport, natura, degustazioni, divertimento!

42° edizione UN GRANDE SUCCESSO

inserito il: 28-04-2015

Una giornata perfetta per passeggiare e correre ha fatto da cornice alla quarantaduesima edizione della Pedagnalonga, consentendo di vivere una giornata di sport e di festa agli oltre quattromila partecipanti alla classica passeggiata tra i casali di Borgo Hermada; L’Associazione “La Pedagnalonga” ha posto la consueta cura sia nell’organizzazione della gara competitiva, ottimamente coadiuvata dall’A.S.D Atletica Hermada, sia nell’allestimento della passeggiata aperta a tutti, che ha attraversato i caratteristici poderi della bonifica pontina, permettendo ai partecipanti di assaggiare le tipiche specialità gastronomiche locali annaffiate dall’ottimo vino di Terracina, nell’allegria che caratterizza i numerosi punti di ristoro dislocati sul percorso ed amabilmente gestiti dalle famiglie del Borgo.

La gara agonistica ha visto ai nastri di partenza i milleduecento atleti che hanno preso parte alla competizione podistica suddivisa su due distanze. Quasi settecento corridori hanno scelto di cimentarsi nella mezza maratona, mentre in 500 hanno preferito optare per il tracciato breve di circa nove chilometri.

Sulla classica distanza dei 21 chilometri e 97 metri, che da sempre caratterizza la Pedagnalonga, si è imposto per il secondo anno consecutivo Cherkaoui El Makhrout. L’alfiere dell’Lbm Sport Team ha fatto fermare i cronometri dopo un'ora, quattordici minuti e 31 secondi. Piazza d’onore per Massimiliano Sansone (Rcf Roma Sud) in 1h15’54”, davanti all’esperto Massimo Negrosini (Atletica Borgate Riunite Sermoneta), che ha conquistato il podio in 1h16'03”. Negrosini, primo atleta al traguardo della provincia di Latina, ha preceduto Giuseppe Minici (Il Melograno Verde) in 1h16'46”, mentre in quinta posizione si è insediato Andrea Mercuri (Atletica Borgate Riunite Sermoneta) che ha terminato in 1h18'25”.In campo femminile strepitosa prestazione di Annalisa Gabriele: solo quindici uomini hanno fatto meglio della portacolori dell’Amatori Villa Pamphili, che ha chiuso in 1h22’50”, cogliendo il successo tra le donne. Piazza d’onore per Romina D'Auria (Podistica Terracina) che, dopo due vittorie consecutive nelle edizioni 2013 e 2014, si è confermata sul podio col tempo di 1h24’57”. Terzo posto per la neomamma Roberta Andreoli (Podistica Avis Priverno) in 1h32'41”.La gara competitiva sulla distanza breve, quest’anno ridotta a 8,800 chilometri per problemi logistici, ha visto l’affermazione in 29 minuti e 13 secondi di Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo), dietro di lui, col tempo di 29’27”, Francesco “Frank” Mallozzi (Polisportiva Ciociara Antonio Fava), mentre la terza piazza è andata al vincitore dell’edizione 2014, Riccardo Baraldi (Podistica Pontinia) in 29'40”. Tra le donne si è imposta Irene Ruzza (Colleferro Atletica) in 36'31”, davanti ad Alessandra Scaccia (Endurance Training) in 36'240” e alla primatista del 2013 e di dodici mesi fa, Stefania Pellis (Free Runners) in 36'46”.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo sulle due distanze, ha visto prevalere per il quarto anno di fila il Centro Fitness Montello. Secondo posto per la Nuova Podistica Latina, davanti all’Atletica Sabaudia, quindi la Fondi Runners 2010 e la Podistica Avis Priverno.

Per la passeggiata, oltre quattromila i partecipanti che con allegria e voglia di passeggiare hanno invaso strade e campagne che circondano Borgo Hermada, per un percorso di complessivi 16 Km per gli adulti e il classico percorso breve di circa 8Km per i bambini. I partecipanti hanno potuto assaggiare nei numerosi punti di ristoro, i cibi tradizionali della zona ed in particolare l'elevato numero di partecipanti ha fatto sì che si utilizzassero circa 3.000 bottiglie d'acqua, complessivamente 40.000 bicchieri, 10.000 piatti, 100 kg di fagioli con le cotiche, 150 kg di mozzarelle, 150 kg di gelato artigianale, 4.000 panini con la porchetta e 4.000 panini con la salsiccia, il tutto annaffiato dal buon vino moscato di Terracina. Il tutto accompagnato da canti e balli per allietare la sosta nei numerosi punti di ristoro.

La giornata si è chiusa in allegria  ed in particolare durante la premiazione della gara podistica,  è intervenuto il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini che ha ringraziato gli organizzatori e ha sottolineato le peculiarità della Pedagnalonga. «Il legame tra questa manifestazione e il Borgo che la ospita – ha sottolineato Procaccini – è una magnifica realtà, capace di produrre l’evento che più di ogni altro riesce a offrire a tutti i partecipanti il gusto dell’accoglienza e il prestigio delle tradizioni di questo territorio».

 

 

Contatti